valutazione d'impatto ambientale (v.i.a.)

descrizione procedimento

La Valutazione di Impatto Ambientale (V.I.A.) è la procedura che descrive e valuta preventivamente l’impatto ambientale degli interventi, nel perseguimento di uno sviluppo sostenibile previsto nell’ambito della programmazione territoriale.
La procedura di valutazione di impatto ambientale  - relativamente agli interventi ricadenti nel territorio di competenza dell'Ente parco - è regolata dalla seguenti disposizioni normative e regolamentari:

- Decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152: “Norme in materia ambientale” Titolo III
- Legge regionale 12 febbraio 2010, n. 10: “Norme in materia di valutazione di impatto ambientale (V.I.A.)”
- Norme Tecniche di Attuazione del Piano per il Parco (scarica il documento)
- Delibere varie del Consiglio direttivo del Parco (vai alla pagina web)

Il Parco è competente per i procedimenti di valutazione di impatto ambientale relativi ad interventi, impianti ed opere ricadenti all'interno dell'area parco, dell'area contigua di cava e dell'area contigua.
Alla conclusione del procedimento il Parco emette la determinazione motivata di conclusione della conferenza di servizi, che costituisce il P.A.U.R. Provvedimento Autorizzatorio Unico Regionale ai sensi dell'art. 27 bis del D. Lgs 152/2006, che comprende il provvedimento di V.I.A. e tutti i titoli abilitativi rilasciati per la realizzazione e l'esercizio dell'intervento da parte delle amministrazioni competenti.
Il Parco svolge il ruolo di responsabile del Provvedimento Autorizzatorio Unico Regionale, ma non assume alcuna ulteriore competenza autorizzativa rispetto a quelle in suo possesso e pertanto tutti i titoli autorizzativi acquisiti tramite il provvedimento rimangono di competenza delle amministrazioni titolari del relativo potere autorizzatorio.

modalità di presentazione dell'istanza e modulistica necessaria

Il proponente presenta l’istanza di V.I.A. al Parco (scarica qui il modulo) trasmettendola in formato elettronico firmato digitalmente e allegando la seguente documentazione:
elaborati progettuali, comprendenti tutti quelli previsti dalle normative di settore per consentire la compiuta istruttoria tecnico-amministrativa finalizzata al rilascio di tutte le autorizzazioni, intese, concessioni, licenze, pareri, concerti, nulla osta e assensi comunque denominati, necessari alla realizzazione e all’esercizio del progetto. Gli elaborati progettuali e lo studio di impatto ambientale sono accompagnati da una attestazione dei professionisti incaricati relativa alla esattezza della documentazione tecnica presentata (
scarica qui il modulo);
studio di impatto ambientale elaborato con i contenuti dell'art. 22, Dlgs 152/2006
sintesi non tecnica
avviso al pubblico
di cui all’articolo 24, comma 2 del Dlgs 152/2006 (
scarica qui il modulo);
ricevuta di pagamento degli oneri istruttori di V.I.A.;

oneri istruttori

Gli oneri istruttori per lo svolgimento delle procedure di impatto ambientale relative ad interventi estrattivi sono determinati dalla delibera di Consiglio direttivo del Parco n. 12 del 12 aprile 2013, nella seguente misura:

- per interventi di coltivazione con una previsione di materiale complessivo estratto inferiore a 25.000 metri cubi medi annui, la somma di € 1.000,00 per ogni progetto di coltivazione e per ogni anno di lavorazione richiesto;
-
per interventi di coltivazione con una previsione di materiale complessivo estratto superiore a 25.000 metri cubi medi annui, la somma di € 1.400,00 per ogni progetto di coltivazione e per ogni anno di lavorazione richiesto;
- Per varianti a progetti di coltivazione per cui è già stata rilasciata pronuncia di compatibilità ambientale e per cui sono già̀ state pagate le somme di cui sopra è richiesto il versamento di una somma ridotta del 50%.

Gli oneri istruttori per lo svolgimento delle procedure di impatto ambientale relative ad interventi diversi da quelli estrattivi sono determinati dall'art. 47 ter della legge regionale 12 febbraio 2010 n. 10 “Norme in materia di valutazione di impatto ambientale”.
Il contributo istruttorio per l'attivazione delle procedure di valutazione di impatto ambientale deve essere versato al Parco secondo le modalità di pagamento indicate alla pagina web indicata (vai alla pagina)

pro memoria per il proponente (ai fini degli adempimenti previsti dal comma 5, art. 57 della L.R. 10/2010 e succ. mod. ed integr.)

La pronuncia di compatibilità ambientale è pubblicata per estratto sul BURT a cura del proponente, con indicazione dell’opera, dell’esito del provvedimento e dei luoghi ove lo stesso potrà essere consultato nella sua interezza. Dalla data di detta pubblicazione decorrono i termini per la realizzazione dell'opera e per eventuali impugnazioni in sede giurisdizionale da parte di soggetti interessati.
Il proponente ai fini della elaborazione dello studio di impatto ambientale per interventi di tipo estrattivo fa riferimento ai seguenti indirizzi applicativi elaborati dal Parco:

 liste di controllo per la redazione dello studio di impatto ambientale
     lista generale - valutazioni paesaggistiche - valutazioni agro-silvo-pastorali - valutazioni economiche - 
    
valutazioni flora, fauna ed ecosistemi - valutazioni geotecniche - valutazioni Idrogeologiche - lista finale

 

ufficio competente

U.O. "Pianificazione territoriale" - U.O. "Controllo delle attività estrattive"
c/o Uffici di Massa, via Simon Musico, 8
apertura al pubblico: martedì 9.00-13.00, 15.00-17.00    venerdì 9.00-13.00
tel. 0585/799423 - 0585/799488 - 0585/799461 - 0585/799447
rpuccini@parcapuane.it - aspazzafumo@parcapuane.it - ironchieri@parcapuane.it - simona@parcapuane.it
 

responsabile procedimento

Anna Spazzafumo
tel. 0585/799423
aspazzafumo@parcapuane.it - parcoalpiapuane@pec.it


Isabella Ronchieri
tel. 0585/799461
ironchieri@parcapuane.it


Simona Ozioso
tel. 0585/799447
simona@parcapuane.it

 

modalità operative per ottenere informazioni sui procedimenti in corso

contattare: Anna Spazzafumo - Raffaello Puccini - Isabella Ronchieri - Simona Ozioso -
tel. 0585/799423 - 0585/799488 - 0585/799461 - 0585/799447
aspazzafumo@parcapuane.it - rpuccini@parcapuane.it
- - ironchieri@parcapuane.it - simona@parcapuane.it
orario di apertura al pubblico dell'Ufficio competente

consultazione on line
L
e pronunce di compatibilità ambientale rilasciate dal Parco sono consultabili e scaricabili alla pagina web indicata (vai alla pagina)
La documentazione tecnica dei procedimenti in corso è consultabile e scaricabile alla seguente indirizzo internet (
vai )
N.B.:
alla richiesta del server inserire, come username "apuanefree", senza password

termine di legge per la conclusione del procedimento

150 giorni dalla data di inizio del procedimento, attraverso l'espressione della pronuncia di compatibilità ambientale
 

strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale

ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale, secondo la prassi ordinaria
 

link di accesso al servizio on line

documentazione tecnica dei procedimenti in corso
 

modalità per l'effettuazione dei pagamenti eventualmente necessari

contributo istruttorio per le procedure v.i.a.
L'importo dovuto deve essere versato, esclusivamente mediante bonifico bancario, secondo le modalità indicate: vai alla pagina web

 

poteri sostitutivi in caso di inerzia

Giunta Regionale
secondo le disposizioni di cui all'art. 44 della L.R. n. 30/2015 e succ. mod. ed integr.
 

atti e documenti da allegare all'istanza e modulistica necessaria
 
 
indirizzi applicativi delle norme tecniche di attuazione della valutazione d’impatto ambientale in materia di attività estrattive 




 

responsabile aggiornamento: Raffaello Puccini
ultimo aggiornamento: 03/02/2021